Quando l’alitosi è causata da problematiche ai denti

L’alitosi è una problematica diffusa, si stima infatti che ne soffra il 25% della popolazione, che affligge soggetti di ogni età e che a sua volta causa in chi ne soffre imbarazzo e disagio quando si è in presenza di altri. Ma qual è la relazione tra alitosi e problematiche ai denti? Esiste un legame tra questi due elementi che può portare alla comparsa dell’alitosi? Scopriamolo!

Alitosi: di cosa si tratta

Viene definita alitosi quella condizione per cui il soggetto che ne soffre emette odori sgradevoli dalla bocca attraverso la respirazione. L’alito cattivo può essere causato da diversi fattori ma, nella maggior parte dei casi, è un sintomo temporaneo e non permanente.

Alitosi: quali sono le cause più comuni

L’alito cattivo può essere causato da diversi fattori, il primo tra tutti è sicuramente l’alimentazione: il consumo di particolari alimenti può portare ad alitosi temporanea così come alcune diete particolari e non equilibrate come per esempio la dieta proteica che causa un’alterazione del metabolismo e una conseguente produzione di sostanze che possono causare alito cattivo. Un altro fattore che causa alitosi è il fumo o l’abitudine di masticare tabacco.

Per quanto riguarda invece la relazione tra alitosi e problemi ai denti vediamo di capire quali fattori sono causa di alitosi:

  • Accumulo di placca e tartaro: l’accumulo di placca e tartaro può essere causa di alitosi. La placca può essere rimossa con un’accurata pulizia e con l’utilizzo di filo interdentale e scovolino, in caso di presenza di tartaro però è necessario rivolgersi al dentista per eseguire una pulizia dei denti professionale.
  • Problemi alle gengive: i disturbi gengivali quali sanguinamento delle gengive, gengiviti e altri disturbi possono causare l’alitosi.
  • Le carie: placca e residui di cibo rimasti tra dente e dente possono causare alito cattivo; essi infatti vengono intaccati dai batteri che a loro volta portano alla manifestazione di alito cattivo.
  • Scarsa igiene orale: l’alitosi può essere dovuta a scarsa igiene orale. Lavarsi i denti di fretta, magari dopo la pausa pranzo, senza prestare attenzione, oppure dimenticarsi di lavarli, può causare alito cattivo.

 

Alitosi: la prevenzione

Come dice il famoso detto “prevenire è meglio che curare”! Nel caso dell’alito cattivo è proprio vero che si può agire quotidianamente per prevenire la comparsa di alitosi semplicemente seguendo un’igiene orale corretta ovvero lavando i denti dopo ogni pasto per almeno due minuti, utilizzando il collutorio e il filo interdentale e spazzolando accuratamente anche la lingua, soprattutto al mattino, per eliminare i micro organismi causa degli odori sgradevoli.

Qualora l’alitosi si manifesti nonostante un’accurata igiene orale è opportuno approfondirne le cause, per questo motivo è bene rivolgersi al proprio dentista di fiducia ed effettuare un check up per individuare le origini di questo disturbo.

I nostri esperti sono a tua disposizione per ulteriori chiarimenti o per fissare un appuntamento di controllo. Scrivici a info@dentaclinic.it o chiamaci al numero verde 800 03 44 33. Le cliniche DentaClinic si trovano a Rho, Meda e Samarate.

Share:

Rho

Galleria Europa, 33

Meda

Via Sant’Agostino

Samarate

Via Tevere, 8

Pavia

Prossima Apertura

Varese

Prossima Apertura

Milano

Prossima Apertura

Novara

Prossima Apertura